…l’anima, il respiro, la testimonianza della nostra vita consacrata nel mondo…Sono il cuore propulsore del nostro Istituto e dunque di ciascuna di noi.

Il nostro Istituto è entrato fin dalle sue origini nella corrente spirituale dell’Ordine dei Ministri degli Infermi di San Camillo de Lellis, facendo suoi gli atteggiamenti di accoglienza e di tenerezza verso tutti i sofferenti di questo grande santo. Nell’evolversi della nostra storia d’Istituto abbiamo via via maturato la consapevolezza che ci anima una spiritualità di speranza che si fonda sul Cristo Risorto e dunque oggi, ciascuna nelle proprie realtà, ci sentiamo chiamate a vivere e a testimoniare una spiritualità di risurrezione, di fiducia, di gratuità e di misericordia per far conoscere a tutti gli uomini il volto di Dio ed il suo amore per l’uomo…Ci sentiamo chiamate a farci dono per l’altro di un amore vero e disinteressato e per questo ogni circostanza di vita è per noi l’occasione per dire che è possibile vivere secondo il Vangelo e secondo il cuore di Dio.

Mariuccia, MdI