“…Penso che la missione sarà grande a seconda dell’equilibrio che ognuna di noi saprà dare alla propria vocazione. Bisogna prestare attenzione a tutto ciò che ci tiene ancorate alla vita divina.

Particolare attenzione pongo alla partecipazione alla messa quotidiana, in cui vedo un “segno” di donazione per ogni uomo. Da esso traggo suggerimenti di umiltà e di spirito di sacrificio; in essa trovo la carica per tutta la giornata, per continuare il mio cammino nell’impegno di missione: dono agli altri, vita per me, motivo di lode a Dio…”

Dina F., CollaboratriceTratto da InsiemEnsamble n. 1 – 1985 – Voce delle M.d.I di tutto il mondo – Numero monografico dedicato alla MISSIONE